Martedi 23 Luglio 2019
Menu Principale
Sezione di Archeologia e Topografia Medievale
Iscrizione al sito
Utenti in linea
No
Dona all'ISL

Se vuoi poi fare una donazione

Amount: 

Powered by OSTraining.com

Home Storia della Sezione Anno 2003
Notizie flash
Anno 2003 PDF Stampa E-mail

Share


 

Incontro Culturale

Aspetti della ricerca archeologica (8 maggio).

 

Nell’ambito della V Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Toscana, il giorno 8 maggio alle 15,30, nella Biblioteca “G: Fambrini” dell’Istituto Storico Lucchese, in Palazzo Ducale, la Sezione di Archeologia e Topografia Medievale ha organizzato un Incontro su Aspetti della ricerca archeologica

Sono stati relatori: Gaia Citriniti, della Scuola di Specializzazione in Archeologia di Firenze, che ha parlato dei I simboli iconografici nella ceramica tardo medievale della Lucchesia. Successivamente Marzia Resti della Scuola di Specializzazione in Archeologia di Firenze ha presentato una Analisi degli elevati per una lettura storico archeologica; ha concluso l’Incontro Enrico Romiti, Dottorando presso l’Università dell’Aquila, che ha trattato de L’archeologia del paesaggio: analisi del territorio come palinsesto.

 

 

Conferenza

Il Castello di Ghivizzano (15 giugno).

 

La Sezione Speciale di Archeologia e Topografia Medievale ha collaborato con la Sezione di Coreglia, nella organizzazione della Giornata di Studi dedicata ad alcuni aspetti della presenza degli Antelminelli in Coreglia. L’iniziativa si è svolta nella Sala della Figurina di Gesso, domenica 15 giugno.

Dopo il Saluto del Sindaco di Coreglia, Marco Remaschi e dopo la relazione presentata da parte di Ignazio Del Punta, dell’Università di S. Marino, che ha trattato de Gli Antelminelli: una grande Consorteria lucchese, Enrico Romiti, Vice Direttore della Sezione, ha parlato de La rocca del Castello di Ghivizzano: prospettive per un’indagine archeologica. Successivamente Guglielmo Lera, Direttore della Sezione, ha illustrato i numeiri dedicati a Coreglia della Rivista di Archeologia Storia e Costume.

 

 

Campagna di Scavo

Intervento al Bargiglio (1 luglio-7 agosto).

 

La Sezione di Archeologia e Topografia Medievale, durante il periodo compreso tra il primo luglio ed il 7 agosto, in collaborazione con la Comunità Montana Media Valle del Serchio, nell’ambito del progetto inditolato Il Bargiglio, ovvero l’Occhio di Lucca, ha organizzato la Prima Campagna dedicata alla Fortezza del Monte Bargiglio.

Le operazioni, progettate e realizzate sotto la Direzone Scientifica di Fabio Redi, Ordinario di Archeologia Medievale dell’Università dell’Aquila e sotto la Direzione Tecnica di Enrico Romiti, si sono avvalse dell’opera degli archeologi medievali della Sezione dell’I.S.L. Renato Guerrucci e Marco Mariani, con la ulteriore collaborazione di un gruppo di studenti dell’Università di Pisa. Trattandosi del primo intervento, nel corso dei lavori sono state compiute attività di rilevamento delle strutture, di analisi e descrizione degli elevati e di ripulitura gli strati superficiali delle aree circostanti.

 

Giornata di Studio

Percorsi di Storia in Val di Serchio (21 ottobre).

 

Domenica 21 ottobre, presso il paese della Cune, la Sezione di Archeologia e Topografia Medievale ha organizzato assieme a altri Enti una iniziativa intitolata Percorsi di Storia in Val di Serchio. La manifestazione ha avuto il seguente programma: ore 10,30 si è verificata una visita allo scavo archeologico della “Torre del Bargiglio” sotto la guida dell’archeologo Enrico Romiti, responsabile dei lavori di recupero della Torre per incarico dalla Comunità Montana della Media Valle del Serchio e dell’Università degli Studi de L’Aquila.

Successivamente, alle ore 17,30 il Maestro Eliseo Sandretti, ha tenuto il Concerto inaugurale per presentare il restauro dell’organo N. Agati, costruito nel 1848, presente nella Chiesa Parrocchiale della Cune.